Pensatevi Liberi – Libro catalogo

35,00 30,00

Il libro/catalogo della Mostra “Pensatevi liberi”, nata con l’obiettivo di provare a cogliere le implicazioni culturali, l’influenza e il ruolo socio-politico di Bologna nello spazio tempo che intercorre tra il 1971 e il …2214(?), propone una visione d’insieme e l’analisi di un momento particolarmente felice e fecondo della creatività sviluppatasi in città in quegli anni..

Descrizione

Anni di Piombo vs Anni di Pongo… l’idea di rivoluzione armata (?) contrapposta ad un’idea di rivoluzione del linguaggio: uno strato sociale in movimento per il quale musica, arte, comunicazione, video, fotografia, fumetto sono stati gli strumenti capaci di mettere, inconsapevolmente, la Bologna di quegli anni al centro della vita culturale del mondo: Bologna Rock, Traumfabrik, Galleria Neon, Radio Alice, Punkreas, New (o No) Wave, Italian Records, Clash, Electra 1, Segreto Pubblico, Gran Pavese, Andrea Pazienza, Gaznevada, Skiantos, Valvoline, Il treno di Cage, Francesca Alinovi, Q.Bò, ecc. ecc.. Riannodare i fili con il passato per ri/aprire canali di comunicazione con le nuove generazioni, leggere la ricchezza e la complessità di quegli anni per averne una visione ampia e non frammentata: questo è il senso della Mostra “Pensatevi Liberi” al Mambo di Bologna che questo libro vuole raccontare.